“CANALICCHIO CON DI STEFANO”: UNA MARCIA PER LE VIE DELLA FRAZIONE - comunicazione politica, spindoctoring e dintorni
Ultime notizie su politica
notizie, news
2841
post-template-default,single,single-post,postid-2841,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

“CANALICCHIO CON DI STEFANO”: UNA MARCIA PER LE VIE DELLA FRAZIONE

Piccolo Municipio, biblioteca Calabrò, pattinodromo, cura del verde e dell’arredo urbano. Questi, sono alcuni dei progetti messi in luce da Sebastiano Di Stefano durante l’incontro di ieri con i cittadini di Canalicchio, a Largo Carnazza. Un confronto coerente e costruttivo che ha visto la partecipazione della comunità tremestierese, coinvolta come sempre dal candidato sindaco, non attraverso uno sterile comizio ma “porta a porta”, passeggiando per le vie del centro. «Oggi sigliamo un patto con i cittadini, che sono parte integrante della nostra politica – afferma Sebastiano Di Stefano – Siamo qui per dimostrare che non esistono differenze di frazioni, Tremestieri deve essere un territorio omogeneo e compatto. I residenti a Canalicchio non sono cittadini di serie B, ma abitanti a tutti gli effetti di Tremestieri Etneo». Nel programma elettorale di Di Stefano, messo a punto anche attraverso le idee e le proposte della gente comune, diversi i punti che mirano a un consistente miglioramento della frazione: l’istituzione di un “Piccolo Municipio”, dove saranno attivi tutti i servizi erogati dalla sede centrale del Comune per agevolare i cittadini nei loro spostamenti, il recupero della biblioteca Calabrò, il miglioramento della qualità del verde pubblico e il potenziamento dello sport attraverso il ripristino del Pattinodromo. «Questa frazione composta da 7160 abitanti può vantare una forte rappresentazione amministrativa all’interno del nostro progetto – sostiene Di Stefano – per questo motivo, se la gente desidera dei degni rappresentanti deve puntare sulle nostre liste. Canalicchio merita tutti i servizi che Tremestieri possiede». I rappresentanti della frazione, inoltre, si sono confrontati con il candidato sindaco, chiedendogli maggiore attenzione e considerazione sulle problematiche della zona. «Canalicchio – ha ribadito Di Stefano – non deve rappresentare un campo in cui mettersi in mostra nel periodo delle elezioni, ma una realtà da potenziare e valorizzare attraverso azioni concrete realizzabili nell’arco dei primi 60 giorni di amministrazione. Questo è il nostro impegno partendo dal contatto diretto con i cittadini che conoscono le criticità di questa frazione».

 Di Stefano, tornerà tra la gente, domani 23 maggio alle 19.00 in Piazza Regina Margherita a Piano Tremestieri

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.