Migranti: Salvini: '40mila respinti, Macron taccia' - comunicazione politica, spindoctoring e dintorni
Ultime notizie su politica
notizie, news
3455
post-template-default,single,single-post,postid-3455,single-format-aside,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Migranti: Salvini: ’40mila respinti, Macron taccia’

Replica alle parole di ieri del presidente francese Macron il ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Più di 40.000 respingimenti alle frontiere francesi con l’Italia dall’anno scorso – scrive su Facebook – altro che solidarietà e accoglienza. Macron abbia il buon gusto di tacere e non dare lezioni agli italiani”.

“Da inizio 2017 ad oggi – rileva il vicepremier – la Francia del ‘bravo Macron’ ha respinto più di 48 mila immigrati alle frontiere con l’Italia, comprese donne e bambini. Sarebbe questa l’Europa ‘accogliente e solidale’ di cui parlano Macron e i buonisti?”. “Al posto di dare lezioni agli altri – prosegue il ministro dell’ Interno – inviterei l’ipocrita presidente francese a riaprire i confini e accogliere le migliaia di rifugiati che aveva promesso di prendere. L’Italia non è più il campo profughi d’Europa, la pacchia per scafisti e buonisti è finita!”

“La Cei – ha puntualizzato inoltre il vicepremier parlando a ‘Radio Padova’ del caso della Diciotti l’ho chiamata io, non è che si siano chiamati da soli. Irlanda, Albania e vescovi sono stati contattati da noi. L’Europa per l’ennesima volta si è girata dall’altra parte ed ha fatto finta di niente”. “Ci siamo rivolti fuori dall’Europa, con l’Albania, ed abbiamo chiamato anche altri Paesi che potranno essere utili nei prossimi eventuali, spero di no, sbarchi. Abbiamo chiamato la Chiesa cattolica perché a parole proclama accoglienza e generosità, si è fatta anche economicamente carico di queste persone”.

fonte Ansa

No Comments

Post A Comment