Via Gisira: D'Agata, "Amministrazione lavora per azzerare disagi per residenti" - comunicazione politica, spindoctoring e dintorni
Ultime notizie su politica
notizie, news
2293
post-template-default,single,single-post,postid-2293,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Via Gisira: D’Agata, “Amministrazione lavora per azzerare disagi per residenti”

L’assessore alla Legalità: “Notarbartolo dà un’interpretazione della legge assolutamente singolare ma anche priva di alcun fondamento giuridico.

Abbiamo sollecitato i controlli e indicato le misure per superare il problema, ma la Commissione, di cui fa parte anche il Comune, sono riservate le verifiche tecniche”.

“Sulla vicenda della discoteca di via Gisira l’Amministrazione comunale sta facendo il massimo per azzerare i disagi per i cittadini”.

Lo ha detto l’assessore alla Legalità Rosario D’Agata tornando sulla questione dopo un comunicato del consigliere del Pd Niccolò Notarbartolo in cui si sosteneva la necessità di far assistere a una rappresentanza dei residenti alla riunione della Commissione comunale di Vigilanza sui pubblici spettacoli. Della Commissione, che serve a dare pareri tecnici sui locali di pubblico spettacolo, non è un organismo dell’Amministrazione comunale e ne fanno parte rappresentanti di Comune, Vigili del fuoco, Asp e associazioni di categoria.

“La confusione in cui è caduto Notarbartolo – ha detto D’Agata – è tale da fargli dare un’interpretazione del Dpr n. 311 del 2001 assolutamente singolare ma anche priva di alcun fondamento giuridico. Riteniamo che l’atteggiamento sia frutto di un nervosismo emerso anche in altre occasioni e del quale non riusciamo a comprendere la causa. Sarebbe bastato che Notarbartolo chiedesse informazioni piuttosto che lanciarsi in proclami e avrebbe avuto risposta. L’Amministrazione comunale, pienamente consapevole dei disagi dei residenti, ha sollecitato i controlli e indicato le misure per superare il problema. Ma va detto che alla Commissione, di cui fa parte anche il Comune, sono riservate le verifiche tecniche, mentre il rilascio delle autorizzazioni amministrative è affidato ad altri enti. Tutti sanno comunque, che io stesso ho più volte incontrato i residenti e ho chiesto qualche giorno fa anche ai rappresentanti del Comune in seno alla Commissione di ascoltarli”.

“Riguardo ai dubbi – ha aggiunto D’Agata – sulla provenienza del comunicato sappia Notarbartolo che le indicazioni sono state scritte di suo pugno dallo stesso Sindaco”.

No Comments

Post A Comment